ancora miti, riti e liturgie di abbordaggio metropolitano

Cerca nel blog

mercoledì 13 aprile 2011

Pezzo dopo pezzo



(Sabadin/Vision)



Mentre il parlamento, come diceva ieri Pierferdinando Casini in aula, è ostaggio da due settimane a causa delle votazioni per la prescrizione o processo breve, oltre a tutto il resto, il patrimonio atristico del nostro paese continua a sfaldarsi, pezzo dopo pezzo.


Quello nella foto sopra è il Ponte di Rialto, a Venezia, si vede bene che manca una colonnina alla balaustra.


Troppa burocrazia dicono, e poi ci vogliono milioni, dicono altri.


Ma allora invece di pensare a snellire le seccature di pochi perchè quest'accozzaglia di gente che AVETE votato, non fa qualcosa di concreto per cio che di bello c'è nel nostro paese. L'italia assomiglia sempre di più a un palazzo diroccato dell'Havana.

3 commenti:

nua ha detto...

L'Italia è al capolinea su tutti i fronti. Sono terrorizzata dall'abbruttimento che aumenta sempre di più...Brividi!

chica mala ha detto...

Ciao Nua, io sono sconvolta. <se andiamo avanti così ai nostri figli non rimarrà nulla da vedere!

Adriano Maini ha detto...

Doloroso, tragico simbolo dello sfascio del Paese!

Cerca nel blog

segnala su:

socialnetworkizzaci

Bookmark and Share
Blog Widget by LinkWithin