ancora miti, riti e liturgie di abbordaggio metropolitano

Cerca nel blog

mercoledì 8 aprile 2009

Una questione di pelle...sudata


Di Chica Mala

Quado si dice "mi piaci a pelle", inconsciamente si sta dicendo la verità infatti un gruppo di ricercatori, in uno studio pubblicato su Flavour and Fragrance Journal, ha dimostrato che è proprio l'odore del sudore a determinare l'attrazione verso un'altra persona.
Sembra poi, ci sia una sostanziale differenza tra i due sessi nella percezione olfattiva. Gli uomini vengono più facilmente ingannati dall'utilizzo di deodoranti e profumi, la maggior parte delle donne invece riesce a captare il sudore anche se mischiato alla migliore fragranza in commercio.

La donna, è scientificamente provato ormai, ha una spiccata consapevolezza dell'odore del proprio corpo e anche di quello di un uomo e se per lei "sa di buono", allora l'attrazione è fatale.

Morale della favola, se siete dei puzzoni cronici e non ne volete proprio sapere di lavarvi, evitate di riempirvi di profumo tanto non serve a un tubo! abbiamo un radar anche nel naso e se al radar piacete, piacete a prescindere.

1 commento:

cinciamogia ha detto...

Escludo dal gruppo dei maschi con naso non funzionante il mio papà, che è in grado di sentire da 5m di distanza che crema hai messo dopo la doccia (e barbotta perchè gli dà fastidio).
Quando comincia a girare per casa zitto zitto sniffando alla ricerca dell'odore che lo infastidisce, manco fosse un segugio, manca poco che mia mamma gli tiri una ciabatta.
O voi puzzoni: lavatevi! Chè è pur vero che se ci piacete, ci piacete lo stesso, però abbiate pietà delle donzelle non direttamente interessate, ma che vi devono sopportare in ufficio tutto il giorno! E no, in ufficio non si tolgono le scarpe (ogni riferimento, come si dice, è puramente casuale...)
Ciao

Cerca nel blog

segnala su:

socialnetworkizzaci

Bookmark and Share
Blog Widget by LinkWithin