ancora miti, riti e liturgie di abbordaggio metropolitano

Cerca nel blog

mercoledì 21 aprile 2010

Questa mattina mi son svegliato

e ho trovato "L'invasor"

Va bene tutto, va bene che alle ultime elezioni la lega ha fatto manbassa di voti, specialmente in Veneto e in Piemonte ma Azzolini, sindaco leghista di Mogliano Veneto vuole proprio balzare agli onori della cronaca per una cosa a dir poco pazzesca.

La banda del comune domenica non potrà suonare BELLA CIAO, in fin dei conti non è un inno istituzionale e l'associazione partigiani ha ben poco da lamentarsi.

Tanto per cominciare mi lamento io! Poi gli altri la pensino come gli pare e piace!!

3 commenti:

Trippi ha detto...

non sarà un inno istituzionale ma è una canzone simbolo della liberazione e alla fine chi ha combattuto per portarla avanti fa parte di quell'associazione che ora si lamenta

chica mala ha detto...

Mia mamma me la cantava sempre quando ero bambina. 35 anni fa tutti i bambimi sapevano a memoria "bella ciao", forse perchè eravamo nipoti o figli di chi la guerra l'aveva vissuta. Prima davamo un valore alla patria che adesso non conta più niente. Sempre pronti a criticare i paesi dove non c'è democrazia, dove il significato di patria è sopraffatto da dittature o schiavitu' pseudo religiose e nemmeno sappiamo apprezzare quanto di buono c'è nel nostro paese. Ovviamente la canzone è solo un simbolo, lo specchio del disamore per qust'Italia sfasciata dalla corruzione e dalla malapolitica.
(aufffh, oggi sono polemicissima!)

Walter ha detto...

E' una delle prime canzoni che mia figlia ha imparato.
Certo, io sono di parte, ma qui si sta davvero facendo come i gamberi.
tra un pò qualcuno comprerà una villa a Salò...
(A questo proposito, se ti va, leggi il link che ho messo su "FB": il parallelo tra due film e la nostra situazione attuale è illuminante).
Dan (Macca)

Cerca nel blog

segnala su:

socialnetworkizzaci

Bookmark and Share
Blog Widget by LinkWithin