ancora miti, riti e liturgie di abbordaggio metropolitano

Cerca nel blog

giovedì 14 ottobre 2010

Oggi non scrivo, ma vi invito a leggere

Saluti da Woodstock


Questo post di Stefano Montanari: "Grillo,  tra polveri sottili, cause usa e getta e silenzi"
"Credo di aver raccontato per iscritto non meno di un centinaio di volte la triste storia che mi ha visto coinvolto con il ragionier Giuseppe Piero Grillo, in arte Beppe, erede dell’impresa di famiglia, da anni comico di successo ed ora “uomo politico” emergente.
Ne ho scritto almeno cento volte, eppure sono pronto a scommettere che il 99,9% degl’italiani non ne sa nulla. E, allora, se si vuole capire ciò che seguirà, dovrò riassumere le vicende."

Comunque la pensiate su "certi personaggi mediatici", sulla raccolta di fondi e sulla ricerca scientifica, vale la pensa arrivare fino alla fine del lungo articolo e farlo rimbalzare in rete il più possibile. Che Montanari abbia torto o ragione penso che debba ricevere una risposta.

"Ormai beviamo qualunque fandonia, meglio se rassicurante, purché sia pronunciata tre volte per farla diventare pirandellianamente vera, o se la fandonia è strepitata in piazza da qualche guru abborracciato apposta per l’impresa.
Il fenomeno del grillismo, così funzionale al sistema, ne è la riprova più evidente e sconsolante. Migliaia di ragazzotti rassicurati dalla forza del branco e dal darsi reciprocamente ragione fino ad esserne intontiti sono pronti a portare il loro obolo di denaro e il loro lavoro a un personaggio senza alcuna qualifica politica o culturale"
Buona lettura e buona visione
Per ulteriori dettagli e visionare i documenti: il blog di Stefano Montanari



1 commento:

Daniele Mattioli ha detto...

Ho letto tutto.
Per oggi il post è fatto, ma su questa storia ci torno.
Non perchè mi faccia piacere trovare delle pecche nell'organizzazione di Grillo, ma perchè questa vicenda è troppo ben documentata per NON essere vera.
Non possiamo proprio fidarci di nessuno?

Cerca nel blog

segnala su:

socialnetworkizzaci

Bookmark and Share
Blog Widget by LinkWithin