ancora miti, riti e liturgie di abbordaggio metropolitano

Cerca nel blog

martedì 18 maggio 2010

Multe a strascico, la ballata dell'auto in doppia fila


fonte foto
Sarò vittima di una mentalità punitiva, ma penso che per la maleducazione e l'inciviltà troppo spesso una dura sanzione sia l'unica soluzione possibile. Se l'unico modo per scoraggiare chi blocca il traffico e i regolari spostamenti di chi rispetta le regole, per la pigrizia di non fare due metri a piedi o la malsana convinzione che il proprio tempo sia più prezioso di quello altrui è montare una telecamera sulle volanti e filmare i trasgressori... Beh ringrazio De Corato il suo Street Control e gli stringo pure la mano. Chiamatemi pure talebana del pacheggio, ma non vedo l'ora che finisca il mese e questi pseudo sceriffi dei posteggiatori a castello inizino a girare per Milano.
La tecnica dovrebbe essere quella della pesca a strascico, che va a pescare appunto, le auto in sosta selvaggia, incolonnate lungo vie ben note di Milano.
Se proprio devo dirla tutta io vorrei una volante fissa sotto casa, dove ormai la cafonaggine ha raggiunto livelli epici. Ultimo episodio ieri sera, al ritorno dal lavoro, quando ho visto rosso e nero nonostante sia tutto fuorchè milanista, perchè sulla corsia di casa (in cui si trovano un centro Vodafone e uno dei pochi pub in cui si può fare un aperitivo decente nella zona) una lunga colonna di auto bloccava quelle parcheggiate a spina di pesce e i carrai.
Sull'altro lato il deserto dei tartari, posti liberi a pioggia.
L'ultima faccia di tolla pigro ha tappato due auto proprio di fronte a me. Devo ammetterlo, pur non avendo i picchi emotivi della socia in gravidanza mi ha solleticato l'idea di far notare l'inciviltà al maleducato picchiettandogli sulla spalla e indicandogli i posti liberi con un calcione, assestato, perchè no, con lo stile e la femminilità di Daisy di Hazzard.



3 commenti:

Walter ha detto...

Dirti che hai ragione è banale, ma è così.
L'arroganza, la protervia, la semplice mancanza di cervello sono insopportabili.
Sono con te al 110%: se passo di lì, quattro calci nel culo non glieli leva nessuno.
Daniele (Macca)

Alberto ha detto...

Purtroppo c'è gente che non sente ragione perché non ha proprio cervello. Per farla intendere bisogna ricorrere ai metodi primitivi, come loro.

Trippi ha detto...

Grazie Dan, ti prendo in parola! Se passi da queste parti e ti prudono i piedi non avrai difficoltà a trovare materiale umano! :-)

Alberto: il guaio è che se gli fai notare che sono nel torto ti guardano tra lo sconcertato e l'infastidito perchè sei tu che ti comporti bene ad essere pignola e rompiballe non loro!

Cerca nel blog

segnala su:

socialnetworkizzaci

Bookmark and Share
Blog Widget by LinkWithin