ancora miti, riti e liturgie di abbordaggio metropolitano

Cerca nel blog

mercoledì 23 giugno 2010

Vagina dentata offresi prezzo modico

fonte foto
Doveva tenersi un campionato mondiale di calcio in Sudafrica, una delle nazioni più pericolose al mondo (con il più alto tasso di stupri, non gli bastasse il resto), per distribuire gratuitamente il Rape-aXe alle donne e consentirne poi la commercializzazione. E' uno strumento che fa leva sull'ansia da castrazione, una paura atavica di certi uomini, e verrà distribuito a 2 €.
 La passera dentata è per la sicurezza femminile l'equivalente dell'uovo di Colombo per gli esploratori. Ben venga dunque il condom antistupro se può servire non dico a prevenire, ma almeno a individuare i maniaci. Ma chi se ne frega se è un sistema cruento, fosse per me utilizzerei sistemi ben più estremi, Bobbit Style prima parte per intenderci, senza il seguito in cui lui si fa riattaccare il moncherino e fa i soldi con il porno. Ecco perchè sono perfettamente d'accordo con la sua inventrice, Sonnet Ehlers
"Si, Rape-aXe può sembrare un congegno medievale, ma anche lo stupro è un'azione medievale che ha decenni distrugge la vita delle donne. Qualcosa bisognava pur fare. Grazie all'esistenza del condom antistupro gli uomini ci penseranno due volte prima di assaltare una donna".
Vidi per la prima volta le immagini del condom anti aggressione anni fa, in arrivo da qualche circuito di stampa internazionale, ci sono voluti anni perchè l'invenzione superasse le barriere mentali che permettono di accettare soluzioni più drastiche come la castrazione chimica. E' anche vero che questa non è la soluzione definitiva, che uno stupratore seriale può imparare ad aggirare l'ostacolo, ma è anche verò che può rendere la vita difficile o scoraggiare quello occasionale. E resta sempre la consolazione della sofferenza dell'aguzzino, scusate se è poco.



6 commenti:

Walter ha detto...

Prima reazione (dell'amicone qui sotto): ahia!
Seconda. è cosa buona e giusta, perfino troppo poco...
Dan (Macca)

chit ha detto...

Non ci vedo proprio nulla di cui scandalizzarmi o altro. QUALSIASI arma o oggetto mirato a fermare coloro che probabilmente neanche la castrazione, chimica o meno, fermerebbe, ha tutto il mio appoggio!?!

bizzo ha detto...

...in effetti è una specie di arma di autodifesa...

Trippi ha detto...

Dan: capisco la reazione, ho avuto un guizzo persino io!
Chit: sulla castrazione chimica, come già detto in passato, ho delle perplessità, ma penso che questo sistema possa funzionare, almeno per un pò.

bizzo: benvenuto! Si diciamo di si. Se lo commercializzassero in Italia lo comprerei sicuramente, anche se giro già armata di spray antiaggressione un tocco in più non guasta in caso di incontri ravvicinati.

cinciamogia ha detto...

Bene. All'atto pratico però come funziona? Che ogni volta che esco di casa lo devo infilare lì a scopo preventivo? Non mi è chiaro.
Voto anche io per il modello a ghigliottina.

Trippi ha detto...

Penso vada "indossato" quando si fanno uscite considerate a rischio, o si sa che si farà rientro in orari o zone pericolose. Un pò come quando ci si porta appresso lo spray anti aggressione. Oltre che il modello a ghigliottina ci vorrebbe chessò una supposta vaginale o anale che rilascia bromuro o sostanze sedanti.

Cerca nel blog

segnala su:

socialnetworkizzaci

Bookmark and Share
Blog Widget by LinkWithin