ancora miti, riti e liturgie di abbordaggio metropolitano

Cerca nel blog

martedì 8 giugno 2010

Sterminio di massa

Come molti abitanti di Milano anche noi abbiamo degli animaletti domestici. Solo che questi non li abbiamo cercati e scelti in base alle dimensioni e alle abitudini dell'appartamento, no, questi ci hanno scelti! E non sono graziose tortorelle che hanno eletto la nostra a loro casa nidificando tra i nostri vasi di tulipani avvizziti, con un mozzicone di sigaretta abbandonato da chissachi. No, queste cose succedono solo a Chica Mala, forse perchè lei tecnicamente non abita a Milano, anche se solo a qualche metro di distanza dal confine cittadino, forse perchè lei ha un cane e un gatto che fanno natura selvaggia per dei disorientati volatili di passagio, confusi dal passaggio sulla metropoli,  vasi con piante e fiori contribuiscono ad alimentare l'inganno. Noi abbiamo solo vasi con terra sporca e qualche bulbo avanzato in profondità.
Ma sto divangando, per farla breve stamattina alle 5 il Signore delle Tempeste, in partenza per l'Ungheria, ha trovato una sorpresa nella vasca da bagno.
Una ventina di graziosi cuccioli di scarafaggio che zampettavano allegramente.
Non ho mai capito la dinamica, se i ributtanti cosi neri vivano nelle tubature e attraverso quelle arrivino a casa tua o ci si insedino dopo essere arrivati attraverso qualche altra intercapedine o fessura. Così alle 6, non appena l'SdT mi ha dato il bacio di buona giornata e la notizia delle nascite mi sono catapultata in bagno con detergenti, schiume e litri di candeggina, con la mia vecchia, e pensavo ormai archiviata, tenuta da battaglia.
Chi mi conosce dai tempi del monoloculo sa bene che gli orribili insetti neri sono stati miei sgraditi vicini di casa, abitavano nella confinante soffitta e cercavano di autoinvitarsia a cena a casa mia scatenando crociate a base di insetticida potentissimo, ribattezzato l'antiscarafaggiaro.
Nei due anni nella nuova scala e appartamento finora era andato tutto bene. Senonchè negli ultimi tempi ho fatto due incontri ravvicinati con due di queste bestie immonde, la prima nella scala un paio di settimane fa, la seconda in cortile questo fine settimana. Ho già chiamato l'SdT per farmi fare una descrizione accurata dei pargoli che si sollazzavano nella vasca, ma lui è stato vago e reticente. Vigliacco, sa bene che la caccia allo scarrafone tira fuori la scienziata nazista che è in me, in genere assopita in profondità. Ma avrei voluto qualche cadavere per rendermi conto delle dimensioni del danno, o da portare alla padrona di casa, per imporle hic et nunc una deblatizzazione, descarafaggizzazione, sterminio di massa del palazzo. E non osate darmi della pazza isterica monomaniaca, vi assicuro che le blatte, dal vivo, non assomigliano per niente a quelle dell'ape Maia!
Ora so che passerò la pausa pranzo ad acquistare prodotti specifici per estirpare ogni traccia di vita animale dall'appartamento: spray, detergenti mirati a far estinguere le bestie prima che raggiungano l'età adulta e si riproducano. Sempre che non l'abbiano già fatto.
Poi inizierò a spostare tutti i mobili per spruzzare i prodotti lungo tutti i battiscopa, zoccolini e punti di accesso della casa.
Dunque nonostante sia prevista un'ondata di calore da 38 gradi ci saranno porte aperte in casa Trippi per evitare di lasciarci le penne anche noi, e tanti saluti all'aria condizionata appena installata.

4 commenti:

chit ha detto...

Puoi sempre chiedere info ad Israele, ultimamente mi sembrano abbastanza "convincenti" con quelli che non vogliono loro ospiti...
Auguri!?!? ;-)

Trippi ha detto...

Chit: lo confesso, pensavo qualcosa di più estremo! Più Alì il chimico

Walter ha detto...

Io, come animali, ho solo i vicini di casa.
Temo che la loro soppressione non andrebbe liscia come quella che farai, doverosamente, tu.
Il gatto me l'hanno fatto sparire (ma prima o poi la pagano, e sarò spietato): adesso c'è Roberto, il coniglio.
Però mai altre schifezzuole varie: un ragno ogni tanto, ma poca roba.
Perciò, vado di aria condizionata!
:-D
Daniele (Macca)

Trippi ha detto...

Dan: i miei vicini sono tutti normali e molto per i fatti loro. Eccezione fatta per il tizio del 5° piano che sembra in tutto e per tutto un sociopatico schizoide dalla personalità multisfaccettata http://crisal1de.wordpress.com/2008/09/09/quel-tizio-del-5%C2%B0-piano/.
Dopo aver visto la puntata di ieri di Chi l'ha visto io e l'SdT abbiamo notato inquietanti punti di affinità con Restivo. Spero sempre di sbagliarmi e di essere semplicemente intollerante verso i puzzoni che ti guardano in modo inquietante. Ma se dovessi sparire dal blog cercate il mio corpo in soffitta, subito, non aspettate 17 anni!

Cerca nel blog

segnala su:

socialnetworkizzaci

Bookmark and Share
Blog Widget by LinkWithin