ancora miti, riti e liturgie di abbordaggio metropolitano

Cerca nel blog

martedì 30 settembre 2008

Amami bastardo!!!!

Di Chica Mala




Ammettiamolo,


quando arriva un uomo affascinante


ma scostante,


ci sono quelle disposte a lucidargli le scarpe


con le mutandine.


Se lui è un po' stronzo,


chissà perchè, risulta "attraente".


Ci sono migliaia di spiegazioni scientifiche


sul perchè questo accade ma


nessuna utile.




Questa non è mia, è di Linda Barry e l'ho scovata su un libro che stavo sfogliando. Racchiude tutto quanto ci sarebbe da dire su quell'irresistibile attrazione che proviamo per i tipi dall'aria cinica ma incredibilmente sexy, quelli sfuggenti ma che hanno il famoso je ne sais quois capace di farci agire come delle povere mentecatte.




Non c'è niente da fare, l'effetto calamita nei confronti di uno così, bene o male lo abbiamo provato un po' tutte, ci siamo cadute con tutte e due le scarpe, il vestito buono e anche il cappotto e non c'è davvero spiegazione scientifica che tenga.




Uno dei miei più cari amici, raccontandomi di una ragazza che gli piaceva, invischiata in una pseudo-relazione con uno che la trattava male ma col quale comunque insisteva imperterrita a frequentarsi mi ha detto:


"A voi donne non vi capisco proprio! il bravo ragazzo, predisposto a volervi bene e rispettarvi, deve farvi davvero schifo"


"Se venissi da te con intenzioni serie e con un approccio romantico, tu, con tutta probabilità mi risponderesti....."


" Guarda, tu sei un amore, un ragazzo da sposare, come te non ce ne sono, ma preferisco uscire con **** che mi mena dalla mattina alla sera, mi ruba i soldi, fa lo spacciatore e ha un rapporto incestuoso con la zia.....però è taaaaaaaanto seeeeeexy, mi fa impazzire è più forte di me".

Un fondo di verità nella considerazione-paradosso del mio amico c'è eccome, pensate che sfogliando la rivista Silhouette di ottobre ho trovato un reportage di ben tre pagine (da 166 a 168) dedicato al fascino del mascalzone. una serie di consigli per gestire al meglio le relazioni con i BAD BOYS, con tanto di dritte per amarli e non farsi male. Forse non è una piaga così circoscritta, quella del bastardone che nondevechiederemai se anche i "giornaletti" per donne prendono a cuore il fenomeno. Non è che l'emancipazione, la maggior consapevolezza acquisita da noi donne, che ci differenzia così tanto dalle nostre mamme e nonne, ci ha fatto diventare delle spericolate sperimentatrici del sentimento estremo? tutto adrenalina? con uno smisurato bisogno di ansia, pathos, alti e bassi? Delle vere e proprie drogate di sensazioni borderline.




Personalmente, credo di aver superato la fase AMAMI BASTARDO, diciamo che mi sono evoluta: la pupa che era attratta dal bullo adesso è una crisalide e tende ad interessarsi a




sfigati


complessati


depressi o ex depressi con tendenze maniaco-compulsive




Sono in fiduciosa attesa di diventare finalmente una farfalla e di concludere la mia evoluzione.




I believe I can fly!









12 commenti:

Gandalf ha detto...

insomma aveva ragione Marco Ferradini nella prima parte della sua sola canzone famose... :-)

chica mala ha detto...

in linea di massima potrebbe essere così, ma io credo nella redenzione.

Gandalf ha detto...

da queste parti funziona: piu' faccio lo stronzo forte con una, piu' questa mi chiama e mi vuole "vedere"... giuro!!!! sta diventando imbarazzante, perche' io il bastardo loo faccio proprio per liberarmene, ma lei non ne vuole sapere...

aiutoooooooooooooooooo!!!!!!!!!

chica mala ha detto...

E allora Gandalf cambia tattica. non so se funziona all'inverso ma, se io voglio liberami di un uomo devo solo dirgli che lo amo e che la mia intenzione è quella di sposarlo a breve, che voglio tanti bambini e che dalla domenica successiva andremo in giro per l'oltrepò pavese a cercare il ristorante per il pranzo di nozze. Ti assicuro che evaporano come scorreggine ;)

alianorah ha detto...

A me invece piacciono gli imbranati, quelli che non ci provano proprio. Insomma, io li chiamo imbranati, ma in realtà penso che non mi caghino per totale disinteresse.

chica mala ha detto...

Alianorah, io credo che se un uomo è interessato può essere il più imbranato del mondo ma in qualche modo te lo fa capire. Poi magari mi sbaglio....

Gandalf ha detto...

no no cosi' farei ancora peggio...

non ho via di uscitaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

pytta ha detto...

haha chica.....hai ragione....di loro che li ami e che potresti passare la tua vita con loro....e nn li vedrai più! anzi, vedresti la polvere alzata dal loro sgambettare veloce...

chica mala ha detto...

è un pò come la fobia da spazzolino da denti...ma su questa ci farò un post prima o poi.. :)

cinciamogia ha detto...

Per garantire l'evaporazione ancora più rapida si potrebbe ventilare l'idea di un bel pranzo con tutti i parenti e la necessità della ricerca di una casa in cui poter alloggiare il vero spauracchio di ogni uomo.. la suocera. Così potrebbero anche battere il record olimpionico di fuga per la libertà.

Luca ha detto...

voglio corsi per diventare bastardo a questo punto :)

tendenzialmente si capisce perché ha così successo. Perché colpisce la parte inconscia . Premesso che spesso (MA assolutamente non sempre) sono anche uomini di bell'aspetto o piacioni. Cresciuti nella consapevolezza di potersela tirare.

La cosa drammatica sono le donne.
Voglio dire...se ti trovi uno di questi , che gioca (prende , tradisce, lascia , ti usa ecc) con te come vuole ...poi puoi piangere e imprecare contro gli uomini!! E poi ricascarci 2 mesi dopo.
qui ci vorrebbe molta più coerenza :D
anche se lo capisco bene, la coerenza presupporrebbe che parte razionale e parte emotiva fossero allineate. Cosa che non avviene.
Si segue l'attrazione senza pensare con la parte logica.
Come avviene spesso anche per i maschi .

EscoPazzo ha detto...

Secondo me esiste una spiegazione biologico-evolutiva alla cosa. La pupa ed il "bastardo" rappresentano 2 elementi con forte attrazione fisica ma non intellettuale per l'altro sesso, favorendo l'accoppiamento senza creare un legame fisso e duraturo nel tempo (per cui favorendo il numero di accoppiamenti, e la sopravvivenza della specie). L'uomo, "cacciatore" naturale, corre appresso alle "pupe" dai 6 ai 70 anni, senza per questo voler stringere con loro legami di tipo coniugale (mi riferisco solo alle “pupe”). La donna è fortemente attratta dal "bastardo", ma solo finché in lei non nasce il desiderio di maternità e di un legame fisso (probabilmente è il tuo caso chica mala), ed infatti dopo i 35 anni il numero di donne disposte a perder tempo appresso ad un "bastardo" diminuisce notevolmente. Ho personalmente testato la validità della teoria in 2 differenti casi: nel primo esperimento avevo inutilmente ronzato appresso ad una “femmina” senza ottenere risultati. Stufo della cosa, dalla modalità "perfetto gentiluomo" ero passato alla modalità "bastardo" (più che altro per stizza), notando che sortiva stupefacenti risultati; dopo un lungo fidanzamento (diversi anni), ho fatto alla tipa un discorso del tipo: "guarda io provo un sentimento vero per te e mi scoccia trattarti come non vorrei solo perché è l'unico modo con cui ottengo risultati positivi, avrei voglia di costruire qualcosa di serio con te", col risultato che lei è sparita perché si sentiva impreparata. Nel secondo test non sapevo come liberarmi di una “femmina” con cui avevo avuto una breve storia, più la trattavo male, più s’attaccava stretta..alla fine, memore del primo test, le ho fatto un discorso del tipo: “senti io vorrei una storia seria, non perdere tempo, sei disposta ad andare a convivere insieme nell’ottica di un matrimonio…?” SPARITA!!!
Conclusione: se si interagisce con una “femmina” che, anche inconsciamente e inconsapevolmente, non è propensa ad una relazione duratura, la strategia del “bastardo” è quella vincente, se si interagisce con una femmina propensa all’accoppiamento con fini procreativi, la strategia del gentiluomo è quella adatta, ma sempre senza esagerare...

Cerca nel blog

segnala su:

socialnetworkizzaci

Bookmark and Share
Blog Widget by LinkWithin