ancora miti, riti e liturgie di abbordaggio metropolitano

Cerca nel blog

sabato 22 agosto 2009

Che serata di merda!


di Trippi

Non mi riferisco alla mia, (anzi mi sono davvero divertita, ho salutato tante persone che tra le mie e le loro vacanze non vedevo da un pezzo e mi sono divertita tantissimo ) ma a quella di una poveraccia che ieri allo Zoo Latino non c'è l'ha fatta a trattenere le feci a un metro dal punto in cui nessuno si sarebbe accorto di niente. Mi chiedo come abbia fatto ad attraversare la pista locale, pagare alla cassa e uscire.
Eh si avete letto bene, benissimo!
Mentre mi trovavo all'interno dei bagni delle signore a chiedermi insieme con altre ballerine di salsa per quale motivo passiamo tanto tempo a truccarci, pettinarci e vestirci bene se alla prima salsa ci conciamo da buttare, comincio a sentire uno strano odore e lo sguardo viene calamitato da una serie di impronte scure sul pavimento. Da li a fare le pollicine e scoprire una massa fumante e calpestata proprio di fronte all'ingresso c'è voluto poco. Così tra lo sconcertato e l'incredulo si è attivato il classico coordinamento al femminile, tutte a controllare il fondo di bufala delle scarpe, due ragazze ad avvisare all'ingresso e io a ricoprire il ricordino con una quantità industriale di asciugamani di carta (giusto per evitare che qualche altra poveraccia se ne portasse un pò a casa)!
Per carità sono cose che possono capitare, certo sarebbe meglio se capitassero in posti meno affollati di un locale latino preso d'assalto dai salseri in crisi d'astinenza da ballo dopo le vacanze.
Però mi chiedo com'è che io e le altre che affollavamo il bagno non ci siamo accorte di niente, se non a cose fatte?
Bah!
Una cosa è certa per qualcuno è stata davvero una serata di merda!


3 commenti:

Lino Giusti ha detto...

Da questi timori nascono alcune vignette in tema al post, presso
www.crepapelle.blogspot.com

ChaoLin

ps ... stasera ne aggiungeremo altre.

Trippi ha detto...

carina! ahah

chica mala ha detto...

poverina!!! magari era appena tornata dall'Egitto ed era ancora in balia della maledizione di Tutankhamhon...

Cerca nel blog

segnala su:

socialnetworkizzaci

Bookmark and Share
Blog Widget by LinkWithin