ancora miti, riti e liturgie di abbordaggio metropolitano

Cerca nel blog

martedì 7 ottobre 2008

Ipocondria


Di Chica Mala



Si sa, gran parte degli uomini hanno una soglia del dolore decisamente più bassa rispetto a quella di noi donne ma cavoli!
E' mai possibile che un semplice e del tutto isolato mal di schiena, diventi una lombosciatalgia acuta infarcita di ernia al disco e aggravata da scoliosi e iperlordosi?
E una banale influenza sia in realta una broncopolmonite/legionella/fuoco di Sant'Antonio?
Un indigestione, una gastrite mal curata tramutatasi in un batter d'occhio in ulcera perforata?
E' sconfortante avere accanto un uomo che ad ogni sintomo di malessere sfodera tutta la sua conoscenza dell'enciclopedia medica. Per un "dolore intercostale", non mi sembra il caso di farsi prescrivere dal dottore analisi che sarebbero eccessive anche per un trapianto congiunto di cuore, polmoni e fegato.

Se John Fitzgerald Kennedy, nonostante il suo famoso e insopportabile mal di schiena , poteva guidare gli Stati Uniti d'America e contemporaneamente amare 1000 donne, perchè mai tu, omuncolo, devi lamentarti anche quando hai la sindrome dell'occhio secco?


19 commenti:

pytta ha detto...

...appunto perchè non è JFKennedy......
^_^

non so sia meglio uno così....o uno come mr x che nn prende nulla nemmeno se ha la febbre!!!

Trippi ha detto...

Chicamala: io o quella dell'occhio lacrimevole.. fa lo stesso?
Pytta: guarisci presto e torna fra noi!!

EscoPazzo ha detto...

..beh però nell'enciclopedia dei mali almeno una cosa ve l'abbiamo lasciata: il mal di testa. Che tra l'altro è spesso cronico e causa di "impedimento" per prestazioni che noi maschietti invece garantiamo anche su una sedia a rotelle e con la febbre a 40..

chica mala ha detto...

Pytta: meglio Mr. X! l'importante è che non prenda niente ma poi non si lamenti..
Trippi: ti ho visto lavorare con dolori lancinanti che solo noi donne conosciamo, e non ti sei lamentata con nessuno... L'occhio lacrimevole? tu cosa preferisci? asciutto o bagnato? ;)
Escopazzo: mai detto ad un uomo che avevo mal di testa, se ho voglia di sesso lo faccio anche con la cefalea a grappolo! se non mi va, me lo leggi in faccia, non c'è nemmeno bisogno che te lo dica.

Trippi ha detto...

Chica: scusa ho risposto dal portatile e mi sono persa una h! purtroppo i tempi di reazione del mio capanno sono un pò lunghi e i caratteri compaiono dopo un'etrenità, in pratica scrivo al buio!
Escopazzo: concordo con Chica, poi non darei per scontato che le scuse per non fare sesso siano solo femminili. Mi sussurrano alcuni uccellini che anche la libido degli uomini sia in picchiata da quando si trastullano con altri giochetti!!

cinciamogia ha detto...

Non era l'enciclopedia dei mali, era l'enciclopedia dell'ingigantimento degli stessi. E' diverso.
In effetti è più frequente che un uomo ingigantisca i suoi malanni rispetto ad una donna (esclusi i presenti come al solito, eh), ma non ho mai capito perchè.

EscoPazzo ha detto...

..già ,cmq volevo solo scherzare un pò..e non metto in dubbio la vostra resistenza fisica.
Per quanto mi riguarda, non sono né mammone né piagniucolone, ma quando sto male tra fare l'eroe o con la scusa farmi coccolare dalla mia compagna, preferisco la seconda..magari anche esagerando un pò la cosa.
Trippi a che giochetti ti riferisci? giuro che non ho capito, e sono molto curioso (mi sono fatto una mezza idea, ma non credo sia quello che intendi tu..poi magari ti dico cosa ho pensato)

pytta ha detto...

buongiorno!
chica: mr x non si lamenta molto....... ^_^
Trippi: mi sto rimettendo in carreggiata....

Se permettete un' osservazione.....io direi che come gli uomini tendono ad ingigantire i propri mali, hanno anche ingigantito la scusante del mal di testa! Possibile che le donne siano così sprovvedute da addurre sciocche scusanti per non fare sesso? Secondo ci sottovalutano.....come ci prendiamo ciò che vogliamo siamo anche capaci di desistere se qualcosa in un dato momento non ci aggrada. o no????????????

desy ha detto...

a parte che io sono una di quelle che se non ha 40 di febbre non prende la tachipirina...ma vabbè io sono un discorso a parte.
cmq io non riesco veramente a capire perchè, voi uomini, se avete un semplice raffreddore sembra quasi che vi debbano fare un trapianto di polmoni perchè non riuscite a respirare bene....e mano male che non dovete sopportare le doglie....le riserve delle dosi di epidurale sarebbero quasi finite :-)

EscoPazzo ha detto...

pytta, o sei all'estremità della gaussiana (cioé fai parte di una piccolissima percentuale di donne), o non sei ancora 30enne..cmq tra "cosine vostre", stanchezza, nervosismo da litigi vari, il tutto riportato sotto la voce mal di testa (quando non è proprio mal di testa), le donne mediamente stanno male 28 giorni al mese..noi maschietti ci rifacciamo in quelle 2 o 3 volte l'anno..tutto qui!

pytta ha detto...

escopazzo: .....sono semplicemente un' amante del sesso....vuoi dirmi che questa categoria ha un numero ridotto di adepti???? anzi, adepte.....

EscoPazzo ha detto...

pytta effettivamente, per quanto riguarda la mia esperienza, nella fascia delle 30enni ho riscontrato tanto fumo e pochissimo arrosto..tante chiacchiere con le amiche e tanti problemi in camera da letto (vuoi x il lavoro, x il caos cittadino, x le discussioni con le "amiche", etc..)..invece nella fascia delle 20enni c'è tanto arrosto, ma a me fondamentalmente piacciono solo le mie coetanee (ho 35 anni)..dalle 40enni in su non saprei dirti..ma insomma tu a che fascia appartieni?

chica mala ha detto...

escopazzo permettini una cosa: sono stata anche io ventenne, sesso a go go senza nessun problema di luogo di modo e di tempo, ciò non toglie che a parità di qualità non scambierei la mia consapevolezza della sessualità con una ventenne.
Tante altre cose invidio ai giovani virgulti ma non questo.

pytta ha detto...

escopazzo:....gli anni di cristo!

e permettetemi di aggiungere una cosa: sono pienamente d' accordo con chica quando dice che per nulla al mondo scambierebbe la consapevolezza della propria sessualità con una ventenne.
Il sesso è bello....ma non basta farlo per apprezzarlo. Bisogna afferrarne le sfumature....e non è certo una questione di posizioni e di kamasutra!
Ma del piacere, non solo fisico, che se ne può trarre.

EscoPazzo ha detto...

pytta, non potrei essere più d'accordo con te e con chica mala, il sesso in se e per sé è come un piatto scondito che sì, ti sfama, ma diventa veramente saporito solamente quando c'è tutto il contorno che una mano consapevole sa come imbandire e dosare. E devo dire che la cosa che più mi piace in una donna è proprio la sua consapevolezza femminile. Il problema è che, mentre le 20enni vivono la sessualità con spensieratezza, le 30enni custodiscono la loro consapevolezza con gelosia, quasi che fare sesso fosse più un piacere che concedono all'uomo piuttosto che un piacere personale o comunque equamente condiviso..(non sarà il vostro caso, ma sicuramente lo è per la maggior parte delle donne che conosco e che ho conosciuto..)

pytta ha detto...

escopazzo: non trovi che la consapevolezza e la conseguente punta di gelosia, siano la naturale evoluzione della spensieratezza?

alianorah ha detto...

Quella non è ipocondria, è "farsi reggere". Io sono ipocondriaca, e ho il terrore delle analisi, non le farei MAI! :-)

EscoPazzo ha detto...

trippi io la mia consapevolezza la uso per fornire un servizio migliore e più professionale alle "clienti", non certo per tenere gelosamente per me il mio talento..il mio motto è: "il tuo piacere è il mio piacere", al 50 e 50. cmq senza offesa ma, parlando solo di sesso, prefersico la generosa spensieratezza alla centellinata consapevolezza..

Trippi ha detto...

Escopazzo: ;-)

Cerca nel blog

segnala su:

socialnetworkizzaci

Bookmark and Share
Blog Widget by LinkWithin