ancora miti, riti e liturgie di abbordaggio metropolitano

Cerca nel blog

sabato 28 marzo 2009

Il Protagonista della Telenovela



Di Chica Mala
Dopo mesi di latitanza, torniamo a trattare un argomento caro a noi di MRPN, il vero e proprio motore del blog:
La catalogazione e conseguente archiviazione degli ometti da TASSONOMIA SPICCIOLA.

Parliamo oggi di tutti quelli che potrebbero tranquillamente aspirare alla carriera di attore da telenovela, gli Eduardo Palomo del terzo millennio, quelli che, pur di fare i piacioni ti snocciolano una serie di frasi fatte, talmente banali, così stucchevoli che ti verrebbe voglia di prendere un immaginario telecomando e spegnerli, anzi vorresti essere l'editore del programma per cancellarlo addirittura dal palinsesto.
Tornando al passato recente, mi vengono in mente tutti i bei ragazzoni latini che d'estate, nelle calde sere al Festival Latinoamericando, cercano di abbordarti sperticandosi in sentimentalismi liberamente ispirati a qualche canzoncina della boy band sudamericana del momento. A parte il fatto che, i testi li conosco anche io ma più o meno si assomigliano tutte, con il loro "sufrimiento", "mucho carino" e "amor sincero". ma anche se non fossi una appassionata di tale genere musicale non troverei credibile uno che dopo due minuti di broccolaggio, ti guarda negli occhi e ti dice: "vedo la tristezza nei tuoi occhi, devi aver sofferto molto nella tua vita...ma adesso ci sono io, ti renderò felice" - Ma vatti a fare una doccia cretino!!!
suppongo ci sia una vasta domanda di tale prodotto se l'offerta è presente sul mercato, un pò come la prostituzione. se ci sono le zoccole sulla strada è perchè un sacco di uomini ci vanno, qundi esistono miriadi di donne desiderose di credere alle belle parole, bisognose di vivere l'illusione di un'amore effimero quanto improbabile.
Più grave è quando trovi l'italiano fissato con il mondo latino. L'estate scorsa frequentavo un fanciullo conosciuto sulle piste e, dopo 2 o 3 uscite finite senza infamia e senza lode, al quarto appuntamento, dopo un bacio in macchina sotto casa mia mi guarda e sussurra: "quiero comerte completa" che, se non vado errata suona più o meno come "voglio mangiarti tutta".
MA PORCACCIA LA PUPAZZA!!!! parla come mangi! come fai a stare seria in un momento così? gli sono scoppiata a ridere in faccia e gli ho subito chiesto in quale canzone avesse sentito quella frase... sicuramente sono stata stronza e l'ho messo non poco in imbarazzo ma dai, come si fa.. (in ogni caso non si è offeso più di tanto visto che ci siamo frequentati per altri 2 mesi).
Ad ogni modo, esempi potrei farne a bizzeffe. L'ultima mia scoperta è il barista di un locale che frequento: è incredibile come dica con naturalezza le stesse identiche cose a tutte le ragazze che si avvicinano al banco per bere, tant'è che io e MOST una sera di esplorazioni antropologiche tipiche del cazzeggio preserata, ci siamo chiesti se avesse un foglio con il copione nascosto tra le bottiglie e i bicchieri.
la verità comunque è più semplice di quanto si creda e si può riassumere in una delle perle di saggezza della mia ormai mitica amica Mentirosa/Zainetto -
" non capisco perche gli uomini ti raccontino un sacco di baggianate, tanto se gliela vuoi dare gliela dai lo stesso"



4 commenti:

Trippi ha detto...

grande Chica, anche se devo essere sincera a me l'ometto non mi ha fatto il complimento di default!! devo intuire che le mie azioni sono in ribasso o non gli è piaciuta la mia ordinazione (acqua naturale ovviamente!!)

chica mala ha detto...

@tippi-probabilmente prima ti stende col superalcolico poi ti propina lo script studiato a tavolino, creatodopo anni e anni di studi di marketing comparato. ma io la vedrei in un altro modo, sei semplicemente, come me del resto, fuoi da suo target. Mi dispiace socia, ma hai l'aria troppo intelligente!!!

cinciamogia ha detto...

Dice la Mentirosa:
non capisco perche gli uomini ti raccontino un sacco di baggianate, tanto se gliela vuoi dare gliela dai lo stesso
Corollario al teorema:
tanto se NON gliela vuoi dare NON gliela dai lo stesso

Però dai sembra di andare al cinema quando senti parlare questi qua, no? Peccato che a volte al film demenziale si preferirebbe qualcosa di meglio!
Ciao

chica mala ha detto...

"Scemo e + scemo" non passa mai di moda. Continuano a riproporlo su questi teleschermi....

Cerca nel blog

segnala su:

socialnetworkizzaci

Bookmark and Share
Blog Widget by LinkWithin